30 dic 2007

L.HOUSMAN POESIA: LUCE_PACE_AMORE

LUCE-PACE-AMORE di L.HOUSMAN

La pace guardò in basso

e vide la guerra

Là voglio andare disse la "PACE"

L'amore guardò in basso

e, vide l'odio

Là voglio andare disse l'AMORE"

La luce guardò in basso

e vide il buio

Là voglio andare disse la "LUCE"

e risplendette

Cosi apparve la "PACE"

e offri il "RIPOSO"

Cosi apparve l'AMORE

e portò "LAVITA".

Con il mio personale augurio a tutti di un "SERENO 2008"

28 dic 2007

GIUSEPPE UNGARETTI:NATALE 1916

Non ho voglia
di tuffarmi in un gomitolo di strade.
Ho tanta stanchezza sulle spalle
Lasciatemi cosi
come una cosa posata
in un angolo
e dimenticata.
Qui non si sente altro che il caldo buono.
Sto con le quattro capriole
di fumo del focolare.

Giuseppe Ungaretti:Natale 1916

Napoli 26 dicembre 1916

23 dic 2007

Auguri



AUGURI DI UN SERENO NATALE 2007

Sul mio blog:picassobis-new d'art- recensione e critica http://picassobis.blogspot.com/. potete leggere di GOETHE da viaggio in Italia.Il presepe come svago.

20 dic 2007

GIUSEPPE PULVIRENTI:POESIE -LE PAROLE DEL CUORE



Carissimi vi segnalo un bel libro di poesie del nostro amico blogger:PULVIGIU

(GIUSEPPE PULVIRENTI);
Le parole del cuore
che potete scaricare in formato Pdf cliccando...

QUI

Una volta scaricato lo potete gustare
con calma durante le festività!

Grazie Giuseppe che ci fai partecipi e ci
coinvolgi piacevolemente con la tua
robusta e profonda sensibilità.



Il suo sito:

http://www.pulvigiu.net/

Il suo blog:

http://pulvigiu.myblog.it/

18 dic 2007

saluti

miei cari amici blogs rieccomi in rete, ho avuto il pc rotto, e solamente stamani il tecnico lo ha riportato, e siccome le noie non vengono da sole, sono da circa tre settimane immobilizzata a letto con il ginocchio sinistro triplo e con un dolore da urlo tanto da potermi alzare solamente per andare dove non posso mandare nessuno......!ringrazio quanti mi sono stati vicini con e- mail e telefonicamente e questa è la riprova che l'amicizia con l'A maiuscola esiste e come!piano piano passerò dai vostri blog e risponderò vostre e- mail.Venerdi vado a fare risonanza maghetica per vedere cosa c'è al ginocchio.Un abbraccio affettuoso a tutti.!

20 nov 2007

ALDOUS HuXLEY


L'idealismo è la nobile toga con cui i signori della politica avvolgono la propria ansia di potere.
Aldous Huxley(1894-1963)
*L'affresco proviene dalla tomba etrusca delle pianacce- se volete saperne di più potrete passare dal mio blog di recensione e critica http://picassobis.blogspot.com/

UNICEF

Vi ricordo che oggi è la giornata nazionale per i diritti
dell'infanzia ed adolescenza

18 nov 2007

'O'MBRELLARO

Vendere ombrelli a Napoli vuol dire toccare il fondo del pessimismo.
L'ombrello è generalmente detestato
per una serie di ragioni:perchè richiama il ricordo e il timore della pioggia;perchè è un peso e un impaccio tra i più molesti;perchè infine fà parte dell'armamentario rituale dello jettatore......

15 nov 2007

ENZO BIAGI

dopo tre apparizioni in
video,qualunque coglione viene intervistato, dice la sua e anche quella degli altri.

Enzo Biagi(1920-2007)

12 nov 2007

GIORGIO SEFERIS:IL SONNO TI AVVOLSE

il sonno ti avvolse,come un albero,

nella luce tranquilla,

nella sorgente diafana guardai

con la tua figura:

palpebre chiuse,

increspavano l'acqua le tue ciglia.

G Seferis(1900-1963) Premio Nobel 1963

09 nov 2007

AMARA LAKHOUS

Nell'augurarvi buon fine settimana, vi segnalo un libro più che mai d' attualità:Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio(ROMA) di Amara Lakhous.Troverete il mio articolo recensione su:

http://www.spaziodi.it/magazine/index.asp?op=1&id=345

un grazie al geniaccio Gianni!

Buona lettura.

07 nov 2007

RICCARDO MUTI.....Da un'intervista


da una sua intervista:Bruciamo cultura come i boschi d'estate.Imparare a stare in un coro,in una banda,in un'orchestra,significa imparare a stare in una società dove l'armonia nasce della differenza,dal contrappunto,dove il merito vince sul privilegio e il vantaggio di tutti coincide con il vantaggio dei singoli.Quando avanza la sopraffazione,l'egoismo corporativo,allora siamo a "PROVA D'ORCHESTRA",il film più attuale di Fellini........

05 nov 2007

TRILUSSA:IL CAFFé

L'eroe ar caffè :è stato ar fronte,si,còr il pensiero:Però te dà le spiegazioni esatte de le battaje che nu ha mai fatto, come se fusse stato per davvero,avresti dà vedè come se combatte ne le trincee,d'Aragno! che guerriero!Tre per fà,pè prenne er Montenero,ha rovesciato er cuccumo del latte!Còr su'sistema de combattimento trova che è tutto facile:va a Pola,entra a Trieste e te bombarda Trento:spiana li monti,sfonna,spara,ammazza.......Per me borbotta c'è na'strada sola,è intigne li biscotti ne la tazza.

Trilussa 1916
Se desiderate accompagnare il caffè con biscottini adatti passate dal mio blog di cucina: http://zenzero2.blospot.com

04 nov 2007

Eric Hoffer


Nulla è più facile che amare l'intera umanità,difficile amare il prossimo,quando la gente è libera di fare come gli pare, di solito imita gli altri.
Eric Hoffer (1902-1983)

03 nov 2007

Andrej Longo:ancora Napoli


Vanessa che quando si mette le calze nere e la gonna corta di pelle pare proprio 'na femmina......
Andrej longo scrittore e pizzaiolo Ischitano con i suoi 10 brevi racconti taglienti ci fà partecipi della quotidianità Napoletana dei vicoli, dove si vive o sopravvive...
Dieci:Andrej Longo ed:Adelphi ,pp144 euro 15- è autore anche del libro "Adelante"

01 nov 2007

frederic Beigeder


Frederic Beigeder è uno scrittore nichilista,pessimista ed edonista, che predica che tutto è provvisorio:amore . arte,il pianeta terra,voi,io.Portato alla fama dal suo libro:windows on the wold,ambientato nelle torri gemelle.Vi segnalo un'altro suo romanzo ironico e crudele sulla pubblicità."Lire 26.900 "ed:feltrinelli euro 7.
Octave è un pubblicitario e conduce una vita sinistra.é uno di quei morti viventi,il cui unico sprazzo di luce deriva dal riflesso della propria carta di credito...........!Buone risate

30 ott 2007

NAPOLI

Napoli: città araba che non ha nessun rione europeo!
Curzio Malaparte?

21 ott 2007

ALBERT EINSTEIN


è un miracolo che la curiosità sopravviva all'educazione scolastica!
Albert Einstein(1879- 1995)

19 ott 2007

E HEMINGWAY


Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso.
E.Hemingway

17 ott 2007

ASTROLOGIA ECONOMICA


L'unica funzione delle previsioni economiche è quella di far apparire rispettabile l'astrologia.
John Kenneth Galbraith(1908-2006)

15 ott 2007

WILLIAM SHAKESPEARE


Se tu non ti ricordi la più piccola follia a cui ti ha condotto l'amore,non hai mai amato.
William Shakespeare

11 ott 2007

GATTI MOLTO SPECIALI.........


Gatti molto speciali della scrittrice inglese Doris Lessing

ed:ibis.it in internet "bookshop"- casa editrice :La Tartaruga,euro 5,95

La scrittrice ci racconta,le vicende dei molti gatti avuti nelle sue case tra Africa ed Inghilterra.......
*DA OGGI PREMIO "NOBEL" PER LA LETTERATURA 2007

08 ott 2007

BHOPAL


pedardi che sterminano,vitelli che muoiono,insetti che uccidono.
Mudilapa.Uno del milione e mezzo di villaggi dell'India e sicuramente uno dei più poveri di questo paese vasto come un continente.Situato ai piedi delle selvagge colline dell'Orissa,contava una sessantina di famiglie appartenenti alla comunità degli Adivesi, i discendenti........
Cosi inizia il libro"mezzanotte e cinque a Bhopal di Dominique Lapierre, ed Javier Moro ed: Mondadori pp 380.
Il libro ci narrà cosa successse tra il 2 e 3 dicembre 1984 nel cuore dell'antica Bhopal..... e ahimè le conseguenze a tutt'oggi!

07 ott 2007

JANADESH 2007:UNA MARCIA PER LA TERRA

Janadesh 2007
Janadesh in hindi vuol dire "verdetto del popolo"
l'Ekta Parischad organizzazione di Gandhian fondata nel 1990.
ha indetto la marcia dei senza terra.I senza terra sono il 70% in India,una massa umana che comprende la casta degli intoccabili(gli ultimi tra gli ultimi), emarginati ecc...
La marcia che ha preso il via il 2 ottobre per concludersi il 28ottobre,ha preso il via da Gwlior che si trova nel distretto di Madhya Pradesh al sud dell'India, che percorrerà ben 350 km a piedi nudi fino a Delhi al nord del paese.
Si stima parteciperanno circa 25.ooo persone, i più sono indiani senza scodella di riso, cioè che non hanno terra da coltivare il riso e quindi mangiare,sia per ancora mancanza di riforme agrarie,sia perchè l'eventuali terre,sono state e sono devastate da aziende estere chimiche ,esempio eclatante fù la nube tossica che si sviluppo nel dicembre del 1984 nell'antica città di Bhopal, il più grave disastro industriale della storia umana, contaminando le terre, e migliaia di vite umane che se sfuggite alla morte,non solo non hanno terre da coltivare,ma ancora risentono di mutilazioni ecc.....

04 ott 2007

PAUL CAHILL:ASSISI


ASSISI
Sonore,
sonore son le vie.
Sonore son le vie del borgo
dove Francesco camminava
un tempo.
Da due lire.
Da due lire di quelle celle
dove Francesco parlava
una volta.
Cinguettano,
cinguettano gli uccelli sempre nel borgo
dove i mercanti spacciano
sempre da allora.
Ma poi svaniscono
alla prima goccia
mentre Francesco inzuppato
cammina.
Pare non sian trascorsi
i settecento anni
e le colline umbre
si siano espanse.
Percepisci la stasi,
il tempo non passato,
pel testimone
monaco solitario.
Preci in preghiera
grondante e fermo
nella pioggia ancora.
Paul,April'90 Assisi (da Words onWing)
Questo post lo dedico all'amico blog, Francesco Forever, e a tutti i francesco, perchè San Francesco fù ed è l'ingegnere di Dio,ponte tra religioni.

01 ott 2007

GIUSEPPE UNGARETTI:POESIA INEDITA


OGGI

Oggi tutto mi pare valicato

Oggi il mio cuore

Oggi

Non è altro

che un battito di nostalgia

Giuseppe Ungaretti

29 set 2007

I VICERé


I Vicerè :di Federico De Roberto(Napoli 16 gennaio 1861-Catania 26 luglio1927 nella casa di Via Etnean.r221)

I Vicerè sono un romanzo trilogia,un affresco di un'epoca, che narrail passaggio dal potere Borbonico che si stà collassando allo stato Italiano.Figura centrale del romanzo è l'affascinante Teresa Uzeda di Lumera,nobildonna discendente dei Vicerè di Spagna, dilaniata da intrighi, interessi ,matrimoni ,che esplodono alla sua morte per questioni ereditarie tra i figli il principe Giacomo,primogenito e che forte della legge "SALICA", che si fà aguzzino dei parenti,constringe Teresa sua figlia ad un matrimonio d'interesse di Stefana perennemente in ombra,ma non riesce a piegare il figlio consalvo, che con un'atto di forza s'impossessa del potere per non esserne vittima.L'autore esprime le sue due teorie sull'amore.C'è l'amore egoistico e sessuale, la lusinga e la sopraffazione della personalità,l'altro tipo d'amore invece è imperniato sulla devozione, alla santità cristiana, agli affetti familiari.Il regista Roberto Faenza ha fatto una trasposizione in film, film di taglio drammatico, che uscirà nelle sale cinematografiche Italiane a novembre.I Vicerè verrà tramesso in tv in due puntate.Ho recensito il libro con largo anticipo per chi nel frattempo volesse leggerlo perchè sono ben 840 pagine!ma che personalmente rileggerò con piacere,non ricordando perfettamente, avendolo letto nel marzo del 1995,la data precisa mi deriva da una mia abitudine: firmo e metto data al momento dell'acquisto di un libro.Buona lettura.

26 set 2007

GIOVENALE NINO SASSI:LA VALIGIA


La valigia
La valigia vecchia
legata con lo spago
ha preso il treno
per andare al nord
S'è fermata alla stazione
grigia oltre frontiera
è scesa
E adesso sta in un canto ad aspettare
di tornare
verso il sole del "SUD"
Questa poesia è dell'amico poeta Giovenale Nino Sassi
al quale và il mio grazie
la poesia è tratta dal suo blog http://giovenaleninosassi.blogspot.com

25 set 2007

SISMA UMBRO-MARCHIGIANO 1997

è
Sisma Umbro -Marchigiano 1997

La terra ha iniziato a tremare il 26 settembre,l'osservatorio "BINA" di Perugia, ed altri osservatori nazionali,hanno registato un totale di circa 11.000 scosse.Secondo la scala sismica Mercalli l'intensità è stata del x grado cioè:distruzione totale degli edifici,le rotaie dei treni si deformano,ponti e dighe possono crollare,formazione di grandi crepe nel terreno.


Potete trovare una bella ricostruzione post terremoto nel mio blog d'arte e recensione http://picassobis.blogspot.com/ è finito il restauro del San Matteo del Cimabue ad Assisi





24 set 2007

VIAGGIO IN EUROPA DI: G.TOMASI di LAMPEDUSA

.... recensione libro:Viaggio in Europa di Giuseppe TOMASI di LAMPEDUSA.ED:Mondadori ,pp 182, euro 20.
G.Tomasi di LAMPEDUSA, fù un viaggiatore instancabile e tra il 1925 ed il 1930 invia da Berlino,Parigi,Londra circa 40 lettere,firmandosi "IL MOSTRO" ai suoi tre geniali cugini "PICCOLO",Lucio poeta,Casimiro pittore e fotografo,Giovanna botanica.Il MOSTRO usa la terza persona ed è un corrispondente"PICKWCKIANO",del circolo palermitano dei nobili"BELLINI" ed è e fà da tramite dei fratelli Piccolo

20 set 2007

....PULCINELLA.......LA MASCHERA CHE FILTRA......


......Pulcinella.... la maschera che filtra....
chiudi gli occhi e canta,bisogna trovare sempre le maschere che c'infiliamo per sottrarci agli sguardi e al giudizio degl'altri,qualcosa che apre le porte alla tristezza,al dolore,alla gioia,a tutto quello che ci passa"PA 'A CAPA" direbbe pulcinella,comprese le emozioni,le voci, i frastuoni,i colori.Pulcinella borbotta,si dimena,non dorme mai.Pulcinella è graffio, solco,linee rivelatorie, è farsa della vita!Un simbolo comune che inventa,manipola,passa al setaccio ,il passato,cercando una via liberatoria, pue nell'immobilità della maschera.Pulcinella è contenitore di messaggi,di significati,con forti rimandi evocativi,maschera che gioca tra passato e presente,tra mito e storia.Pulcinella non è un uomo,con nome e cognome,è frutto di una reclusione che anela spazi, spiragli di luce, ed invece incontra "sbarre" ,tra gli uomini,corre ,saltella, sgambetta,ma non "urla",sperando di poter cambiare alcune regole del mondo.Pulcinella è sforzo umano,oltre il tempo e lo spazio,che cerca d'emergere,spezzare i nostri vincoli e condizionamenti sociali,morali,culturali,la nostra stupida ipocrisia."PULCINELLA MASCHERA DI OGNUNO DI NOI".....

18 set 2007

.......SAN GENNARO 19 SETTEMBRE E LE PARENTI DEL SANTO


......"SAN GENNARO" 19 Settembre e le parenti del SANTO.

Le parenti del Santo hanno il lor bel da fare,sono tutte donne d'età avanzata ,le quali si ploclamano dirette discendenti di EUSEBIA,la donna che raccolse il sangue del martire, in ampolle, dopo la decapitazione avvenuta nella zolfatara di Pozzuoli......Debbono stare bene in fatto di voce,per poterlo invocare, implorare ed anche offendere, a voce altissima!Implorano di fare " u miraculo", cioè la liquefazione del sangue contenuto nelle ampolle che vengono leggermente scosse dalle mani del vescovo di Napoli, alla presenza di una calca impressionante di fedeli nel duomo di Napoli." u miraculo è presagio a Napoli e nel mondo di buone nuove, ad esempio che il Vesuvio non erutti ecc...., altrimenti se non avviene il miracolo,s'attendono gravi accadimenti, peste , colera, guerre , perdita del la quadra di calcio ecc...Le pie donne tra una litania e l'altra"apostrofano" il Santo, prima con complimenti:San Gennà"e quantu si bellu" , tu si" o primmo santo nuostro,"u ,pruttettore e stà città, ma se il miracolo si fà attendere, passano alle male parole, piene di coloriti epipeti, e spesso anche ingiuriose.Oh!! e quantu ce mette stammmattina a facce a grazia!Jamme belle "nu durmi,scetate,staite "incazzate" eh?Ma che t'avimmo fatto?Si tu nun vuò essere cchiù"o prutettore nuostru diccillo,ca nuie" nce pigliamo "A Santantuono!Guappone, faccia gignuluta(gialla), faccia tuosta c'à trinità,moviti ecc...Sono arrivate a scrivere sotto la statua-reliquiario "Genna futtetenne, rivolto agli scettici del miracolo che è stato ed è oggetto di studi più disparati circa la composizione chimica del liquido contenuto nelle ampolle.Ma la liquefazione del sangue,avviene anche per santa Patrizia compatrona della città, protrettrice dei poveri ,nella chiesa del monastero di San Gregorio Armeno, ogni martedi ed il 25 agosto, alla quale si rivolgono le donne sterili.Jean jacques Bouchard(secolo xvii, defini Napoli"URBIS SANGUINUM" perchè in altrettante chiese sembra che 3ooo reliquie presentano liquefazioni .... aspettando il il 16 dicembre, ed a maggio il miracolo si ripete........

16 set 2007

UN'ESTATE SICILIANA.......CLIMA 1860

Portatrici d'acqua cu bummulu*



.....clima nel 1860
....."Questo clima che ci infligge sei mesi di febbre a40 gradi;li conti CHEVALLEY, il conti,maggio,giugno, luglio, agosto,settembre, ottobre;sei volte trenta giorni di sole a strapiombo sulle teste;questa nostra estate lunga e tetra quanto l'inverno russo e contro la quale si lotta con minor successo;LEI non lo sa ancora,ma da noi si può dire che nevica fuoco, come le città maledette della Bibbia;in ognuno di questi mesi se un siciliano lavorasse sul serio spenderebbe l'energia che dovrebbe essere sufficiente per tre;e poi l'acqua che non c'è o che bisogna trasportare da tanto lontano,che ogni sua goccia è pagata con una goccia di sudore; e dopo ancora,le piogge,sempre tempestose che fanno impazzire i torrenti asciutti, che annegano bestie e uomini proprio li dove le une e gli altri crepavano di sete.
Dal "GATTOPARDO" di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

*un bummulu è un anfora per il trasporto e conservazione di acqua e vino, di terracotta ,ma non solo, è anche uno strumento musicale dal suono improprio,aerofono, e serve anche per cuocere "u pruppu intra u bummulu"(polipo cotto dentro il bombolo), antica ricetta di Gela.

12 set 2007

HAVELOCK ELLIS


Ciò che chiamiamo"progresso" è la sostituzione di una seccatura con un'altra seccatura!
Havelock Ellis (1859-1939)

28 ago 2007

DOMANDA INDECENTE........

* immagine di Becky Miller
Si prospetta puntualmente a settembre, il caro vita!

Dovremo rompere il vetro in caso di emergenza?

IO lo ritengo probabile e voi?

22 ago 2007

MAURIZIO MAYER:TUTTO CAGNA;EPPURE......


TUTTO CAGNA;EPPURE.....

'a faccia d'o munnu è cagnata


e Napule pure cu essa


e dint''ana sola va gente nun è cchiù la stessa.


E case hanno strutto'a bellezza


d''o verde pe coppa 'a cullina,


e feste hanno perso allegrezza


d''o popolo'nterra 'a marina...


Che resta d''o viecchio paisaggio?


che testa dell'use cchiù antiche?


e doppo stu grande dammaggio


parimmo mo'tante furmiche..


Cchiù curte'e na vita so''e tiempe


ca girano comme 'a na rota,


eppure'e canzone so'sempre


'e barcarole'e na vota.


Si ancora raggiona c''o core


d''e suonne,i ll'ammore, d''a vita,


stu popolo eterno nun more


chest'anema nun è finita!


Maurizio Mayer:nato a Napoli 1913- morto NapoliMagistrato della suprema corte di cassazione di Napoli

16 ago 2007

IDDU PARRA:L'ETNA E I SUOI ABITANTI

L'Etna e i suoi abitanti:

vi segnalo in proposito un bel racconto

di Adriana Di MAURO:

"IDDU PARRA"

che potete leggere su

http://www.spaziodi.it/magazine/index.asp?op=1&id=801

buona lettura!

15 ago 2007

FERRAGOSTO

bonas ferias augustales........ a tutti gli amici blog!!!

11 ago 2007

FERRAGOSTO







BUON FERRAGOSTO A CHI PARTE E CHI RESTA

Capri:www.excelsiorparco.com