05 nov 2007

TRILUSSA:IL CAFFé

L'eroe ar caffè :è stato ar fronte,si,còr il pensiero:Però te dà le spiegazioni esatte de le battaje che nu ha mai fatto, come se fusse stato per davvero,avresti dà vedè come se combatte ne le trincee,d'Aragno! che guerriero!Tre per fà,pè prenne er Montenero,ha rovesciato er cuccumo del latte!Còr su'sistema de combattimento trova che è tutto facile:va a Pola,entra a Trieste e te bombarda Trento:spiana li monti,sfonna,spara,ammazza.......Per me borbotta c'è na'strada sola,è intigne li biscotti ne la tazza.

Trilussa 1916
Se desiderate accompagnare il caffè con biscottini adatti passate dal mio blog di cucina: http://zenzero2.blospot.com

8 commenti:

pulvigiu ha detto...

Una vera forza Trilussa.

Buona serata

Vasuneddi.

Anonimo ha detto...

Trilussa è magistrale con le sue poesie.
Ciao un saluto da Gabry

Anonimo ha detto...

Ciao Marcella buona giornata da Gabry

Tatiana ha detto...

Wow una poesia che rammenta Trento città chemi ha accolto 1 anno fa!!!

paolo ha detto...

Buona giornata!
Fantastico Trilussa mai superato dal tempo.
paolo

Giossi ha detto...

Sono contenta di averti ritrovato...su libero non riesco a linkare gli amici di altre piattaforme..o non sono capace io...o è un suo limite...abbracci affettuosi Giossi

anna ha detto...

Sempre piacevole leggere una poesia di Trilussa. Buona serata.

michelangelo ha detto...

Sempre magistrale, Trilussa!

Questa poesia si accompagnerebbe bene al sonetto del "caffettiere filosofo" di Belli...

Michelangelo