01 feb 2008

morti sul lavoro


Oggi degli operai si parla solo
quando muioiono sul lavoro!
Francesca Comencini

10 commenti:

pulvigiu ha detto...

La sicurezza sul lavoro non è mai troppa, ci si da per scontato che
tutto va bene su quello che si fa perchè lo fai ogni giorno e si pensa che non si può sbagliare ed invece
l'errore è possibile.

Vasuneddi e buon fine settimana.

anicestellato ha detto...

Concordo perfettamente con il tuo post ed aggiungo che anche di sicurezza del lavoro si parla solo quando muore qualcuno è vergognoso!!

acquachiara ha detto...

L'mponderabile è sempre in agguato, ma dove ci sono impianti vecchi o maltenuti è più frequente.
Purtroppo come sempre le responsabilità ricadranno sui più piccoli senza colpire alla radice il vero problema che è la speculazione finanziaria con il bene placido di chi dovrebbe preoccuparsi della buona vita dei cittadini che lo hanno eletto :-(

gabry ha detto...

Purtroppo delle volte diamo tutto per scontato mentre la fatalità è sempre in agguato.
Mai fare qualcosa senza le dovute misure di sicurezza, è un diritto a cui non dobbiamo rinunciare per nulla al mondo, ne va della nostra vita.

Ciao marcella e Buona Domenica!
Gabry

Mirtilla ha detto...

La sicurezza sul lavoro e'poca,inesistente...ma lo ricordiamo solo quando in tv o ai giornali ne parlano,non quando vediamo queste persone lavorare.
Mirtilla

gabry ha detto...

Marcella il blog di Maddy è questo se lo vuoi vedere:

http://vivereperraccontarla.myblog.it/

Ciao e buona domenica!

lizzy ha detto...

Purtroppo è una triste realtà, ciao e buona domenica

gabry ha detto...

Ciao Marcella e buon inizio settimana!

MARGY ha detto...

...ed è già assai!!...se pensi al falso perbenismo e moralismo che c'è qui in Italia, a questo punto ...è già tanto che se ne parli!...
purtroppo!
(perchè la Comencini c'ha ragione)

amoleapi ha detto...

rimozione di chi si vorrebbe non esistesse, per di più risulta facile perché sembrerebbero aver perso la coscienza di classe. Epoca di individualismo questa, e da soli non si ottiene niente, ciao.