22 apr 2010

W.Shakespeare

*demoisselles d'Avignon di Pablo Picasso "oh,non chiedere a me alibi al danno che tu,
,insensibile, infligi al mio cuore,
la tua forza mi uccida, e non l'inganno , non ferirmi con gli occhi,
ma con le tue parole.
Di;<<>>> ma non in mia presenza,
tu lasci ad altri i tuoi sguardi d'intesa?
Perchè inganni e ferisci,
se hai la potenza che può sfinire ogni mia difesa?.
Cosi,amore, scuso i tuoi artefici;
Mi erano ostili i tuoi graziosi sguardi;
dal mio volto distogli quei nemici
cosi che altrove scaglinoi dardi.
Non distogliere lo sguardo;poichè son moribondo,
solleva la mia pena e dai,
l'affondo.
di:W Shakespeare(1564-1616)

05 apr 2010

POESIA:LA RELIGIONE DELL'AMORE


LA RELIGIONE DELL'AMORE
Miracolo della natura!
Una gazzella indica un giuggiolo
e sbatte le ciglia.
Il suo pascolo giace tra le costole e le interiora,
Miracolo!
un giardino in mezzo alle fiamme.
Il mio cuore può assumere ogni foggia:
Pascolo per le gazzelle,
convento per monaci,
Tempio degli idoli,
Caaba dei pellegrini,
Tavole della Tora,
Esemplare del Corano.
Credo nella religione dell'amore,
ovunque si dirigono i suoi destrieri,
poichè l'amore è la mia religione e la mia fede.
Poesia Sufi di Ibn'Arabi(1105-1240)